Guida ai servizi destinati alle persone con disabilità

La Guida ai servizi destinati alle persone con disabilità erogati dalle ODV della provincia di Caserta è stata realizzata e promossa dal CSV Asso.Vo.Ce., con lo scopo di fornire alla cittadinanza un vademecum sintetico e di facile consultazione.
La Guida indica i servizi destinati alle persone con disabilità e alle loro famiglie erogati dalle OdV della provincia di Caserta, da altri soggetti del terzo settore, nonché dagli Ambiti Territoriali ex lege 328/2000: sono riportati con immediatezza orari, luoghi e tipologia di servizi offerti sul territorio per la disabilità.

Il team di ricerca

Il lavoro di ricerca è stato coordinato dalla referente dell’area ricerca del CSV Asso.Vo.Ce., dott.ssa Pasqualina Campagnuolo, in collaborazione con la dott.ssa Pasqualina Aiello e la dott.ssa Vania Di Matteo.

Il metodo e gli strumenti di indagine

Per perseguire l’obiettivo generale del progetto, rispettando quanto preventivamente stabilito in fase di progettazione, la complessità della tematica ed i diversi piani di analisi, il team ha ritenuto opportuno utilizzare un insieme articolato di strumenti d’indagine sociologica, sia di natura quantitativa che qualitativa. In particolare è stato utilizzato un questionario per l’indagine delle ODV e l’intervista o analisi documentale per gli Ambiti territoriali.

Il campionamento

Per l’individuazione dei soggetti da intervistare si è fatto riferimento alla Banca Dati delle ODV del CSV AssoVoCe. Già dalla consultazione è emerso che le ODV dedite a fornire supporto e servizi alle persone con disabilità e alle loro famiglie costituiscono una minoranza, rispetto alle altre impegnate in settori diversi. Per tale motivo l’indagine ha interessato tutte le ODV impegnate nel settore della disabilità presenti nella banca dati del CSV AssoVoCe.

Le ODV individuate sono risultate 17, di queste 9 hanno collaborato; le altre si sono dichiarate non disponibili o risultate irreperibili.

Sono stati ad ogni modo somministrati e raccolti in totale 13 questionari di cui 9 sono stati compilati da referenti volontari di ODV, 4 da risorse umane appartenenti ad altri ETS, tra cui due Cooperative Sociali.
Il numero esiguo di ODV intervistate è esso stesso un dato significativo del fatto che le organizzazioni di volontariato siano prevalentemente impegnate in servizi di welfare leggero o nell’area dell’advocacy .

Grafica e impaginazione a cura di Etiket | Agenzia di Comunicazione Sociale